Voicesmag # 1 issue

Uno dice famiglia – niente più – solo famiglia, lo dice a una schiera di fotografi professionisti invitati a partecipare e attende una risposta. Immagina legami di sangue, rapporti di convivenza, discendenza e appartenenza; immagina amore e dolore. Loro, gli interpellati, rispondono con fotografie di una quotidianità rassicurante. La famiglia, nonostante tutto, conserva la sua accezione positiva, priva di ombre e di inquietudini da cronaca nera e si racconta attraverso lenzuola di lino e borotalco, anziane signore e vecchi ricordi, panni al sole e tavole apparecchiate. Una felice varietà di interpretazioni che premia chi guarda, costringendolo ogni tanto – solo ogni tanto – a funamboliche riflessioni sull’idea di famiglia.

Andrea Delle Case

 

 

 

I commenti sono chiusi.